Una rassegna di tessuto in pile

Tessuto in pile e come viene utilizzato

Vi siete mai chiesti cos’è il tessuto in pile ? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi? In questo articolo, spiegheremo esattamente cos’è il pile e come puoi usarlo. Esamineremo anche alcuni dei vantaggi del tessuto in pile nel cucito.

Eccone alcuni e cosa dovresti sapere sugli svantaggi. Dovresti sempre sapere del restringimento del tessuto prima di tentare di cucirlo.

Cos’è il tessuto in pile?

Una buona linea guida per la scelta dei tessuti in pile è concentrarsi su due aspetti principali: peso e calore. Sebbene il pile sia caldo, la sua natura leggera lo rende ideale per l’abbigliamento da tempo freddo. Inoltre, ha un pelo corto, che tende a intrappolare il calore e ad aumentare la temperatura corporea. Per questi motivi, il pile viene spesso utilizzato nelle coperte e nell’abbigliamento outdoor. Per scegliere un buon tessuto in pile, assicurati di ricercarne la costruzione. I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a trovare il miglior pile.

tessuto in pile
tessuto in pile

Lava i tuoi indumenti in pile solo in acqua fredda, poiché l’acqua calda può causare la formazione di pelucchi. Il pile deve anche essere tenuto lontano da altri indumenti che producono pelucchi. La lanugine è difficile da rimuovere da un tessuto con finitura in pile. Evitare la candeggina e l’ammorbidente quando si lavano i capi in pile. Quando si lava il tessuto in pile, ricordarsi sempre di controllare l’etichetta. Ti dirà di che tipo di cura ha bisogno il tessuto.

Il processo per realizzare il pile inizia con la produzione del poliestere. Questo tipo di materiale è costituito da piccole fibre di poliestere che vengono sintetizzate in un processo chiamato filatura. Il poliestere viene talvolta miscelato con altri materiali per aumentare la qualità del pile. Per fare il poliestere, i prodotti petroliferi vengono riscaldati fino a formare uno sciroppo pesante. I fili di poliestere vengono poi filati in un tessuto morbido e traspirante. Infine, il poliestere è spesso trattato con una sostanza idrorepellente per renderlo impermeabile.

Di cosa è fatto il pile?

Esistono diversi tipi di tessuto in pile. Ci sono pile polari, pile felpate e micropile. Ognuno ha qualità uniche e tutti e tre sono straordinariamente morbidi sulla pelle. Il pile felpato, che è il più morbido dei tre, è comunemente usato come fodera per i cappelli. Il pile in microfibra è più morbido, ma comunque caldo e resistente e viene spesso utilizzato per realizzare giacche e camicie. Contiene anche lycra, che lo rende adatto all’abbigliamento sportivo.

Il poliestere è la fibra principale utilizzata nella produzione del pile. Il poliestere impiega decenni per degradarsi, mentre il cotone si biodegrada nel giro di pochi mesi. Il tasso di decomposizione dipende dal tipo di tessuto e dalle condizioni in cui si trova. Tuttavia, il poliestere riciclato utilizza il 59% in meno di energia rispetto al poliestere vergine, quindi è più ecologico. E se vuoi essere rispettoso dell’ambiente, puoi persino trovare un pile realizzato con bottiglie di plastica riciclate!

Una combinazione di lana e canapa può rendere il pile resistente. Lana e canapa sono spesso combinate con altre fibre per un migliore isolamento. Il vello di canapa ne è un esempio. Contiene canapa e altre fibre naturali. Alcuni tessuti contengono bottiglie di plastica riciclate, che conferiscono al pile una trama unica. Le bottiglie d’acqua di plastica, spesso riciclate, possono essere utilizzate anche per realizzare tessuti in pile. Un altro tipo di pile è costituito da un vecchio pullover.

I vantaggi dell’utilizzo del tessuto in pile

I vantaggi dell’utilizzo del tessuto in pile sono numerosi. Questo tessuto è leggero, fornisce calore e ha un bell’aspetto. È anche resistente e non si sfalda e non si sfilaccia facilmente. Questo materiale è disponibile anche in diversi stili, quindi puoi scegliere quello giusto per le tue esigenze particolari. Puoi trovare tessuto in pile di diverse grammature e colori, quindi sei sicuro di trovarne uno adatto ai tuoi gusti.

Se sei interessato a utilizzare il tessuto in pile per la tua attrezzatura invernale, ecco alcuni suggerimenti per l’acquisto del pile: Il pile è un materiale leggero che è tipicamente realizzato in poliestere. Le fibre di poliestere sono spazzolate, risultando in un tessuto morbido e spesso. Alcuni filati di poliestere vengono riciclati da vecchie bottiglie di soda. Puoi trovare pile nella maggior parte dei negozi ed è sia umido che resistente. Ti tiene caldo anche quando fa freddo. È anche ecologico. Ecco alcuni vantaggi dell’utilizzo del tessuto in pile:

Il pile ha proprietà a bassa manutenzione. Puoi lavare i capi in pile nella stessa lavatrice degli altri tessuti. Non è necessario utilizzare alcun detersivo speciale o asciugarli in un modo speciale. Assicurati solo di lavarli in acqua fredda con un ciclo delicato e di utilizzare un detersivo in polvere anziché liquido. Evita ammorbidenti e candeggina quando lavi il pile. È possibile acquistare indumenti in pile, che rispettano l’ambiente.

I contro dell’utilizzo del tessuto in pile

Ci sono numerosi pro e contro dell’utilizzo del tessuto in pile. Ad esempio, è leggero, fornisce calore e ha un bell’aspetto. Inoltre, è durevole e non si sfalda e non si sfilaccia facilmente. Tuttavia, non è il miglior tessuto da usare se vuoi essere alla moda. Fortunatamente, ci sono molte opzioni per te. Puoi trovare vari tipi di pile. Ecco alcuni pro e contro dell’utilizzo del tessuto in pile: I principali svantaggi dell’utilizzo del tessuto in pile includono il fatto che richiede cure speciali.

È necessario lavarlo in acqua fredda ed evitare capi di abbigliamento che producono pelucchi poiché i pelucchi sono difficili da rimuovere. Dovresti anche evitare lo sbiancamento o l’uso di ammorbidente su tessuto in pile. Inoltre, è meglio lavare il pile di colore scuro in acqua fredda. Si asciuga anche velocemente. Lo svantaggio dell’utilizzo del tessuto in pile è che non è molto flessibile.

Un altro svantaggio dell’utilizzo del pile è che è infiammabile e non ecologico come il cotone. Genera anche elettricità statica e attira i peli degli animali domestici. Tende anche ad essere troppo caldo quando fa caldo. Se vuoi indossare un tessuto felpato, però, considera che questo tessuto è perfetto per i climi freddi. Poiché ha proprietà simili alla lana, è leggero e caldo e si asciuga rapidamente. Ti starai chiedendo cosa dovresti evitare mentre usi il pile.

Storia del tessuto felpato

L’abbigliamento in pelliccia sintetica e lana sono due materiali popolari utilizzati per creare capi invernali caldi, ma presentano anche differenze significative. La pelliccia sintetica e la lana sono composte da più strati, mentre le giacche in pile sono realizzate con un unico strato di pile di poliestere. Di seguito sono riportate alcune differenze tra i due materiali e alcuni fatti storici su entrambi. Se sei interessato a evitare il freddo, acquista una giacca in vera lana invece di una sintetica.

Il tessuto in pile di oggi è composto principalmente da poliestere (polietilentereftalato), un materiale sintetico leggero e isolante. Può contenere anche fibre naturali o riciclate. L’invenzione del poliestere è stata attribuita per la prima volta all’azienda tessile Malden Mills alla fine degli anni ’70, dopodiché il tessuto è stato commercializzato ai consumatori. L’azienda che ha prodotto Polarfleece, ora conosciuta come Patagonia, è stata una delle prime a introdurre il materiale nel mercato dell’abbigliamento sportivo.

Nel 1979, Aaron Feurstien ha inventato il pile di poliestere, che ha risolto molti dei problemi incontrati dalla lana. Inoltre è stato creato senza la necessità di allevare pecore. Il materiale si è evoluto da allora per includere fili più fini e una maggiore durata. Ad oggi, il pile è diventato un punto fermo nell’abbigliamento invernale. Il suo uso nell’abbigliamento è quadruplicato. In effetti, ora è utilizzato in quasi tutti i settori che producono capispalla. Quindi, non c’è da meravigliarsi che la sua storia sia così interessante.

Come prendersi cura e pulire il tessuto in pile?

Per preservare la morbidezza e la bellezza dei tuoi indumenti in pile, è importante imparare a prendersi cura e pulire correttamente questo tessuto. Anche se il materiale è estremamente resistente, un lavaggio errato può danneggiarne la morbidezza. Segui le istruzioni sull’etichetta per curare e pulire correttamente i tuoi vestiti in pile. Il lavaggio del vello può far perdere al tessuto la sua consistenza o addirittura perdere la sua forma. Evitare il calore elevato, poiché potrebbe danneggiare le fibre.

Per prenderti cura dei tuoi capi in pile, lavali con un ciclo delicato. Evita di usare detersivi aggressivi, come la candeggina, poiché possono danneggiare la finitura idrorepellente del tessuto. Inoltre, assicurati di risciacquare accuratamente gli articoli dopo ogni utilizzo. Per mantenere la forma e lo stile dei tuoi indumenti in pile, assicurati di lavarli separatamente dagli altri indumenti. Allo stesso modo, assicurati di capovolgerli dopo averli lavati.

Per rimuovere le rughe dagli indumenti in pile , puoi usare una spazzola con setole metalliche rigide. Inizia a spazzolare da un angolo e fatti strada attraverso la coperta. Una volta che hai finito, il tuo pile sarà più soffice di prima. Se scopri di aver perso la lanugine dal tuo pile, puoi provare a usare un rasoio per rimuoverlo. L’uso di un rullo per lanugine può aiutare a ridurre la quantità di spargimento.